È stato lanciato da pochissimo il nuovo booktrailer di Oltre il Destino, la novella di Lora Leigh appartenente alla serie Navy Seal e pubblicata in esclusiva per l’Italia da Follie Letterarie.
La realizzazione è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione di Andrea Trinchi e Joseph Nenci, professionisti esperti nell’ambito delle produzioni audio -visive e cinematografiche.

Andrea e Joseph si sono resi disponibili per un’intervista sul blog, con lo scopo di far conoscere ai lettori e agli autori che seguono Follie Letterarie tutte le potenzialità di un booktrailer realizzato con professionalità e competenza.
Sei curioso di sapere quali sono gli ingredienti di un booktrailer efficace? Vieni a leggere l’intervista.

Chi sono i professionisti

Andrea Trinchi e i booktrailer– Andrea e Joseph, benvenuti nel salottino virtuale di Follie Letterarie. Avreste voglia di cominciare questa intervista, raccontando qualcosa di voi ai lettori per farvi conoscere?

A: Beh, io sono Andrea ho 32 anni sono di Roma anche se vivo a San Marino orma da circa tre anni.
Sono ingegnere del suono, autore e compositore. Ho lavorato con artisti nazionali e internazionali nell’ambito musicale. Ora lavoro nel mio studio di registrazione Aria Studio nell’ambito Audio Video per servizi Pubblicitari.

J: Ciao Eleonora, grazie per il piacevole invito. Colgo l’occasione per un saluto speciale anche alle tue affezionate lettrici. Dunque mi presento, mi chiamo Joseph Nenci e nella mia vita professionale lavoro come regista e come fotografo.

I professionisti del booktrailerCome regista, tra i tanti lavori svolti principalmente nella produzione di spot commerciali e videoclip musicali, ho avuto anche il piacere di partecipare alla produzione di tre film dal genere Horror/Thriller psicologico (due già usciti nelle sale cinematografiche e uno di prossima distribuzione). Come fotografo, lavoro principalmente ai concerti. Sono attualmente il fotografo ufficiale di alcune band note del panorama musicale italiano.

– Secondo la vostra esperienza, nell’ambito della promozione dei libri, quali sono le potenzialità di un booktrailer?

A: Le potenzialità di un booktrailer sono molteplici, una di queste è sicuramente la fruibilità per quanto concerne i social media.

J: A mio avviso, il booktrailer deve servire principalmente come “detonatore” di emozioni, deve “sedurre” l’aspirante lettore offrendo un’alternativa visiva ma diretta alla storia che poi andrà a leggere, senza svelare troppo.

Personalmente, in fase di programmazione, cerco sempre di indirizzare il cliente sulla scelta della creazione di uno storyboard dedicato, con sceneggiatura originale, partendo proprio dall’analisi della struttura del romanzo o della novella; trovo inutile spendere soldi e tempo nella creazione di asettici book-trailer che mettano in luce esclusivamente la copertina del libro (alla Bruno Vespa per intenderci… a meno che il cliente non sia proprio lui). 🙂

Perché rivolgersi a dei professionisti

– Si sa che per limitare i costi, molti realizzano il proprio booktrailer “in casa”, utilizzando strumenti come iMovie, Vimeo o Shutterstock video. Quali sono però i vantaggi di ricorrere a professionisti esperti?

A: Ovviamente da addetto ai lavori sconsiglio vivamente un book trailer fatto in casa, per prima cosa bisogna avere bene a mente il prodotto finale e il concetto da trasmettere al fruitore. Il booktrailer fatto in casa può svilire il libro, facendo un parallelismo è come se ad una modella indossasse dei vestiti orrendi, potremmo scorgere del bello in lei  ma non verrà mai fuori, e il book trailer è il vestito del libro, la vetrina che può permetterti di alzare il livello del tuo materiale.

J: Credo che parte della risposta sia già celata nella domanda: “ricorrere a professionisti esperti del settore”, comporta sempre dei vantaggi, in tutti i campi. In primis, su tutto, la possibilità di creare un prodotto distintivo, unico ed irripetibile nel suo genere che solo dei professionisti seri e preparati sono in grado di fare. Ovviamente affidarsi a dei professionisti comporta un costo, che al contrario sfruttando tecnologie “home-made” potrebbe essere eliminato o comunque limitato, ma i risultati saranno inesorabilmente differenti.

Provengo dalla scuola “chi più spende, meno spende”. Una grande scuola. E poi direi di sfatare, una volta per tutte il mito che il professionista “costa molto”, si possono creare ottimi book-trailer già partendo da un budget minimo di poche centinaia di Euro.

Booktrailer backstage

Backstage della realizzazione del booktrailer di Oltre il Destino di Lora Leigh

– Quali sono in particolare i vostri punti di forza? Cosa vi rende diversi da altri professionisti del settore?

A: Io e Joseph lavoriamo da tempo nell’ambito pubblicitario audio/video, possiamo dire che abbinando queste due bellissime realtà nasce sicuramente qualcosa di intrigante e molto appetibile.
Registrare un audio con dei doppiatori professionisti ed avere un video di qualità di certo permette allo scrittore/e un risultato di un livello alto.

J: È una domanda che mi viene posta spesso, e dalla quale tento di rifuggire in ogni modo, perdonami, Eleonora. Mi risulta sempre molto ostico dare libero sfogo a proclami autocelebrativi. Ciò detto posso comunque affermare con orgoglio che un punto di forza indissolubile del mio sodalizio artistico con il Maestro Andrea Trinchi, è il fatto di aver centralizzato il servizio produttivo, coprendo a 360° ogni eventuale richiesta artistica o commerciale.

Poter vantare un Team di lavoro che si occupa della produzione di uno spot, di un videclip o di un book-trailer interessandosi non solo della produzione visiva ma anche della colonna sonora originale o del doppiaggio con professionisti del settore, per fare un esempio, ma anche di indirizzare il cliente sul più corretto canale distributivo, credo sia un valore aggiunto da non sottovalutare.

– Secondo la vostra opinione, che cosa non deve assolutamente mancare in un booktrailer

A: Secondo me in un booktrailer non deve mai mancare un pizzico di follia e parallelismi o similitudini con oggetti. Non deve essere troppo esplicito, ma deve lasciare al fruitore una curiosità.

J: Ti rispondo telegraficamente: l’emozione e la suspance!

La durata ideale di un booktrailer

– Una delle domande più ricorrenti in questo ambito è ‘Qual è la durata ideale di un booktrailer?’. Voi cosa rispondereste?

A: La durata massima per un booktrailer è di 30 secondi. Sconsigliamo una durata maggiore perché di solito il fruitore non dedica più di questa durata per la visione di un booktrailer.

J: Seguendo principalmente alcune regole di marketing, ritengo non dovrebbe superare i 30 secondi circa.

– Oltre al booktrailer vero e proprio, esistono altri strumenti a esso collegati nell’ambito della promozione audiovisiva?

Aria Studio: servizi di booktrailer

A:Di certo ci sono altri mezzi, sopratutto social e tv. Se fossi uno scrittore indipendente, farei una programmazione del mio business. Metterei sul piatto della bilancia una cifra x da investire in “SE STESSI” che credo sia fondamentale e partirei dal booktrailer.
Questo è ciò che consiglio di solito, un buon booktrailer, una programmazione social, il cartaceo e l’audiolibro.  Questo è il ventaglio di lavoro che per ogni pubblicazione noi consigliamo.

J:Assolutamente, le variabili produttive sono infinite e vanno studiate caso per caso. Ad esempio, volendo comprendere principalmente la componente audio, si possono creare delle letture interattive di parte del romanzo, con doppiatori professionisti, ma di questo sono certo ne potrà parlare con maggiore competenza il collega Andrea.

Dove è possibile contattarvi per avere, senza impegno, maggiori informazioni?

A: Il nostro ufficio è all’interno del centro commerciale azzurro al secondo piano, Aria Studio.
Li potremmo darvi tutte le informazioni dettagliate senza impegno, oppure contattare Follie Letterarie.

J:Per qualunque informazione o per la richiesta di un preventivo, senza impegno, vi invitiamo a contattare indistintamente Jph Production o Aria Studio ai seguenti indirizzi mail: commercialejph@gmail.com oppure info@ariastudiorsm.com. Siamo presenti anche sui vari social network, dove potrete seguire i nostri lavori in corso di produzione.

ph header:  Joseph Nenci – http://www.jphproduction.com/

Ora tocca a te! Cosa ne pensi dei booktrailer? Ti invogliano all’acquisto di un libro? Se sei un autore, hai mai pensato di realizzarne uno? La tua opinione per me conta. Se ti è piaciuto il post, aiutane la diffusione condividendolo sulle tue pagine social. Grazie per la tua attenzione e a presto!